Ho un po' di paura...

Avere paura prima di un'attività Outdoor è normale, soprattutto se è la prima volta che la fate e vi immaginate a chissà quali rischi state andando incontro.

La consapevolezza di cosa succede in un'uscita Trekking alla Valle dei Calanchi è la soluzione ideale a risolvere il problema di dover fare una scelta. Pertanto di seguito troverete l'elenco delle cose che si fanno in questo tipo di escursioni.

 

Questo è quanto si fa in un'uscita alla Valle dei Calanchi:

Camminare.

"Mantieni un ritmo tuo e non badare agl'altri!"

In un trekking per lo più si cammina.

Quando si cammina in gruppo è buona regola mantenere un proprio ritmo di passo e non farsi influenzare dal passo degl'altri. Sia di chi va più forte, che ci induce ad uno sforzo maggiore, sia di chi va più piano, che ci impone un ritmo troppo lento e allunga i nostri tempi di percorrenza.le soste naturali che ci sono lungo il percorso (punti panoramici, bivacchi) serviranno a ricompattare il gruppo.

Una discesa in corda.

"Vai! Non può succederti niente!"

Le discese in corda sono sempre emotivamente forti per chi le prova per la prima volta perchè occorre esporsi nel vuoto e affidarsi a materiali dall'aspetto poco rassicurante (fettucce di tessuto, moschettoni leggerissimi).

In realtà intorno ai materiali delle attività verticali si muove ormai da anni una tecnologia di altissimo livello che ha raccolto un'enorme quantità di dati sulla sicurezza e sull'affidabilità.

Le tecniche di discesa inoltre sono state ampliamente raffinate.

L' "Abseiling" (la discesa in corda) è davvero il momento meno rischioso.

Quella scarica di adrenalina che ci offre il vuoto sotto di noi va solo goduta.

Ad ogni modo va ricordato che:

- Tutto il materiale di LIFE Outdoors è omologato.

- Gli istruttori vantano esperienza decennale e un numero altissimo di uscite fatte.

Pertanto affronta le tue discese in corda con grande sicurezza. Se non hai alcun timore è meglio. Se hai paura non perdere questa occasione per superarla e dire ... "ce l'ho fatta!"

 

La discesa che si fa per accedere alla Valle dei Calanchi, in particolare, è estremamente semplice. Ottima per un primo approccio con la verticalità. Quindi è un occasione da non perdere per dire di averlo provato.

Risalita su corda.

"Prendila con calma!"

Per uscire dalla Valle dei Calanchi si risale su uno dei pendii di argilla.

Si tratta di una salita molto ripida, ma per niente affatto difficile. Questa parte della Valle dei Calanchi è forse la più bella e più selvaggia.

Per renderla più agevole, e soprattutto sicura, metteremo una corda alla quale agganceremo una maniglia autobloccante.

Un autobloccante è uno strumento che scorre nella corda solo in salita, si blocca in direzione della discesa. A questo strumento ci legheremo con la nostra imbragatura tramite una longe (un pezzo di corda o di fettuccia fatta apposta per ancorarsi).

In questo modo, se si dovesse perdere l'equilibrio e scivolare, si rimane legati alla corda e si evita la caduta.

 

La salita non è particolarmente lunga. Però è molto ripida. Pertanto va fatta con la dovuta calma evitando di sopraffaticarsi.

Torna a > Trekking Valle dei CALANCHI

© 2017 LIFE Outdoors tutti i diritti riservati. A.S.D. Umbria Verticale C.F. 94148610549

Per Info e contatti: +39 338 14 50 594

  • Facebook Social Icon

LIFE Outdoors su Facebook